Centro Assistenza Agricola Coldiretti Srl
Via XXIV Maggio, 43
00187 Roma
Tel 06/4682414
Fax 06/4743122
e-mail: caa@coldiretti.it
pec: caa.coldiretti@pec.coldiretti.it

Dove puoi trovare un ufficio del CAA Coldiretti >>

Skip Navigation LinksCAAColdiretti > Settore Vitivinicolo – Misura investimenti OCM Vino

Settore Vitivinicolo – Misura investimenti OCM Vino

Facendo seguito a quanto già comunicato con news dell’11 dicembre 2012,  relativamente alla Misura Investimenti OCM Vino campagna 2012/13 si informa che Agea con circolare del 22 gennaio 2013 ha disposto alcune modifiche in particolare riguardanti i termini di esecuzione degli investimenti e della presentazione delle domande di pagamento.

La scadenza per la presentazione delle domande di aiuto OCM vino campagna 2012/13  rimane invariata e fissata al prossimo 18 febbraio 2013 (salvo se differentemente disposto dalla Regione).

Diversamente Agea ha prorogato la data di scadenza entro cui terminare l’esecuzione dei lavori previsti nella domanda di aiuto e, di conseguenza, il termine di presentazione della domanda di pagamento. I termini di cui sopra saranno differenziati nelle varie Regioni in quanto queste ultime possono decidere di operare in qualità di istruttore delle domande di pagamento oppure no.

Nel caso in cui la Regione operi in qualità di istruttore delle domande di pagamento (e controlli in loco), il termine entro il quale dovranno essere completati gli investimenti previsti e presentate le domande di pagamento è il seguente:

– 31 luglio 2013 per le domande di durata annuale;

– 31 luglio 2014 per le domande di durata biennale.

Qualora la Regione non intenda avvalersi della delega per le attività di istruttoria sulle domande di pagamento), il termine entro il quale dovranno essere completati gli investimenti previsti e presentate le domande di pagamento è il seguente:

– 1 luglio 2013 per le domande di durata annuale

– 1 luglio 2014 per le domande di durata biennale.

La Circolare, contrariamente a quanto definito dalla precedente Circolare Agea numero 41 del 30 ottobre 2012, ammette la possibilità di presentare varianti anche per le domande di durata annuale, nei modi e nei termini stabiliti dalle Disposizioni Regionali Applicative (DRA), mentre  le procedure rimangono quelle specificate nella Circolare Agea n. 41. Per ogni variante ammessa la Regione emette apposito decreto di autorizzazione.

Per ulteriori informazioni in merito è possibile rivolgersi all’Impresa Verde Coldiretti territorialmente competente.